Ruino: ai confini con il Piacentino

Ruino (Arvén in dialetto oltrepadano) è stato un Comune italiano di circa 700 abitanti sito in Provincia di Paviae fa parte della Comunità montana dell’Oltrepò pavese.
Si trova nell’Alta collina dell’Oltrepò Pavese sul lato sinistro della Valle del Tidone e nel cui territorio si trova il Passo del Carmine che mette in comunicazione la Valle Tidone con le Valli Coppa e Scuropasso.
Ruino appartenne nel Medioevo ai domini dell’Abbazia di San Colombano al Lambro e successivamente rientrò a far parte delle proprietò dell’episcopato bobbiense.
Nel 1164 venne assegnato con decreto imperiale alla città di Pavia rientrando nei cosiddetti “domini vermeschi”di questo Principato ma Pavia non riuscì a mantenere a lungo il proprio dominio su queste zone che seguirono le sorti del vicino paese di Zavattarello finendo sotto l’autorità della famiglia Landi, prima, e Dal Verme, in seguito.
Di particolare rilievo la vicenda che interessò il borgo di Torre degli Alberi, già Torre d’Albera, che faceva originariamente parte del feudo di Fortunago sotto l’autorità dei Dal Verme; una volta che la famiglia Dal Verme ottenne il controllo su Zavattarello e Ruino anche Tore degli Alberi iniziòa seguire le stesse sorti di questi altri due borghi finendo, nel 1817, per essere aggregato al Comune di Ruino.
Nel 1936 Ruino e Canevino furono fusi in un unico Comune che prese il nome di Pometo, dal nome della località scelta come nuova sede municipale, a cui si aggiunse nel 1937 il territorio di Monsacco originariamente parte del disciolto comune di Caminata; nel 1938 fu sciolto anche il comune di Montù Berchielli e i suoi territori furono spartiti tra i Comuni di Pometo e Montalto Pavese.
Nel 1947 furono formati nuovamente i Comuni di Canevino e Ruino mentre Monsacco rientrò a far parte del Comune di Caminata, in provincia di Piacenza; nel 2018 un referendum sancì la formazione del nuovo comune di Colli Verdi che ha inglobato al suo interno Canevino e Valverde, mantenendo sempre a Pometo la propria sede municipale.
I principali luoghi e monumenti d’interesse da visitare sono i seguenti:
• Chiesa parrocchiale di San Pietro a Ruino del 1612
• Oratorio di San Felice da Cantalice al Carmine
• Oratorio della Medaglia Miracolosa a Canavera
• Santuario di Nostra Signora della Mercede a Montelungo
• Chiesa parrocchiale di Sant’Antonio Abate e N.Signora di Fatima a Pometo

Fonti per l’articolo: wikipedia

Fraz. Pometo nel Comune di Ruino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.