Recensione Ristorante Bazzini – Canneto Pavese

“Consigliato per… pranzo o cena genuina e rustica, con vista”

BONTA'

Cucina classica dell’Oltrepò, rustica, ottima e nutriente.

TEMPISTICHE

Servizio con tempistiche idonee per gustare al meglio tutte le portate.

PANORAMA

In condizioni di luce, dalla terrazza gode di vista panoramica sulle colline.

GENTILEZZA

Gentilezza, simpatia e savoir-faire sono di casa.

PULIZIA

Ambiente non moderno ma decisamente pulito.

SERVIZI OFFERTI

Posteggio a due passi, possibilità di pranzare/cenare in terrazza meteo permettendo.

NEI DINTORNI

Possibilità di passeggiata in collina, visita alla chiesa, oppure visita a Broni.

PREZZO

Menù alla carta, prezzo finale leggermente elevato ma corretto.


Locale storico di Canneto Pavese, convince già da subito per la cortesia e l’ospitalità dei due fratelli che lo gestiscono. Menù alla carta vario e con buona possibilità di scelta, con la presenza di piatti particolari. Antipasto di salumi tipici e tortino alla zucca molto buono, completato da ampia possibilità di contorni freddi al carrello. Buonissimo il bata làvàr, il caratteristico agnolotto di Canneto Pavese servito in brodo, che data la serata fredda ha scaldato un pò! Per secondo un ottimo agnello dal sapore molto intenso e acre, forse anche troppo, ma va a gusti. Discreta la crostata mentre ottime le ciliegie sotto spirito. Sicuramente la qualità in questa cena, accompagnata da un Buttafuoco della zona, non è mancata. Notevole anche il panorama che viene offerto dalle colline circostanti; la strada arrivando a Canneto è di sicuro effetto con una vista spettacolare e non preclude la possibilità per i più sportivi di salire in bici.

LUCA

Il ricercatore
Mercoledì sera siamo stati ospitati dai padroni del ristorante Bazzini a Canneto Pavese. La cordialità e cortesia dei due fratelli è sempre un punto di forza del locale, che si presenta elegante ed ospitale, con un menù ricco e vario che soddisfa tutti i palati. Antipasto gustoso e non eccessivo, fatto di salumi tradizionali e gustosi contorni; un risotto cucinato alla perfezione e servito con grande scena; un filetto di manzo che era una delizia per occhi e palato. Per concludere, crostata con marmellata d’albicocche, buona e leggera. Il tutto accompagnato da un Buttafuoco giovane e vivace quanto basta. Per chi volesse fare una passeggiata dopo il pasto, le colline si rivelano il posto perfetto, potendo lasciare la macchina al ristorante e girare a piedi per il centro di Canneto, oltre che (di giorno) visitare la chiesa antistante, considerata il “duomo” dell’oltrepò. Per concludere: una bella serata ad una buona tavola!

ANTONIA

L'opinionista
Bazzini è il ristorante della tradizione, dove puoi trovare i piatti tipici dell’Oltrepò accompagnati dai migliori vini locali ( a noi è stato proposto, infatti, un buon Buttafuoco della locale azienda agricola “Picchioni”). Sito in centro a Canneto Pavese con ampie possibilità di parcheggio proprio lì innanzi, sarete accolti dalla estrema cortesia e professionalità di Giorgio e Bruno, i due padroni di casa. Il locale si presenta pulito ed accogliente con la possibilità, nella bella stagione, di pranzare/cenare sulla terrazza panoramica con vista sulle colline circostanti. Il menù scelto si componeva di un ricco antipasto con salumi tipici della zona, uno squisito soufflè di zucca e contorni magri scelti dal carrello; due buoni primi (i tipici “bata làvàr” della zona ed il risotto ai funghi porcini servito in modo MOLTO originale) e degli ottimi secondi ( da segnalare il filetto alla bonarda con profumo di tartufo). Per concludere… una casalinga pastafrolla con confettura di albicocche! Unica nota dolente: le patate di contorno servite NON molto calde.. Rapporto qualità/prezzo giusto. Che altro dire? Ve lo consigliamo assolutamente!!!

NICOLA

Il degustatore
Lo storico Ristorante Bazzini si trova nel centro di Canneto Pavese, adiacente alla Chiesa, per cui non ci sono difficoltà per trovare parcheggio. La cena è iniziata con un buon antipasto tipico composto da salame, coppa, pancetta e da un tortino di zucca, molto morbido e saporito. Come primo piatto ho scelto un risotto ai funghi porcini, cotto al punto giusto e con un’abbondante porzione di porcini: una nota di merito va all’originale impiattamento, in quanto il riso è stato servito in una grande pagnotta e quindi il contenuto è rimasto caldo dall’inizio alla fine. Molto apprezzati i secondi, soprattutto le chiocciole vignaiole alla bourguignonne ben cotte e saporite, veramente eccezionali. Una buona cucina casereccia e la spiccata simpatia dei proprietari danno un tocco particolare a questo locale, in cui si possono degustare cibi tradizionali del territorio e vini di produttori locali.
Nella stagione estiva è possibile mangiare all’esterno in una terrazza panoramica, che offre una splendida vista sulle viti che circondano il paese. Il conto è stato medio-alto, ma in linea e ben rapportato alla qualità del cibo.

ALICE

La fotografa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.