Mornico Losana: una “balconata” sopra l’Oltrepo’

Mornico Losana (Murnigh in dialetto oltrepadano) è un  Comune italiano di 737 abitanti sito nella provincia di Pavia ed è membro della fascia bassa montana Oltrepò Pavese.
Sito sulle colline dell’Oltrepò Pavese, nella valle del torrente Verzate; dal colle sul quale sorge l’abitato, sovrastato da un antico castello, si domina tutta la sottostante Pianura Padana e tale colle è una sorte di spartiacque naturale tra la valle del torrente Verzate e la Valle Sorda.
Mornico è citato tra i luoghi che nel 1164 l’imperatore Federico I concesse alla città di Pavia, tutti luoghi fortificati e dotati di autonoma amministrazione, la quale unificò tutto questo territorio nella podesteria o squadra di Montalto affidandola ai Signori Belcredi i quali ricostruirono il castello di Mornico andato con il corso degli anni in rovina con funzioni di avamposto verso la pianura sottostante rispetto al castello di Montalto da qui ben visibile.
Il comune di Mornico seguì le identiche sorti del feudo di Montalto nei passaggi agli Strozzi, ai Taverna e al definitivo ritorno ai Belcredi i quali nel corso del XVII secolo assunsero il titolo di Marchesi di Mornico.

Persona nota del mondo dello spettacolo ed originaria di Mornico è la nota conduttrice televisiva Maria De Filippi che ha vissuto in paese da piccola insieme alla sua famiglia, proprietaria di un vigneto.

Nelle vicinanze di Mornico ha sede la rinomata Azienda agricola Monsupello che pone le sue basi nel lontano 1893 quando la famiglia Boatti in località Cà del Tava nel comune di Oliva Gessi già si occupava dei propri vigneti.
Nel 1914 i Boatti acquistarono un altro fondo ove costituirono la cantina che sorge ancora ai nostri giorni.
Nel 1959 Carlo Boatti impone all’azienda uno sviluppo ulteriore con l’introduzione di n uovi vitigni, nuove tecniche di cantina e realizzando un moderno impianto di vinificazione, imbottigliamento e stoccaggio vini.
I 50 ettari di vigneti di proprietà coltivati per avere basse rese di uva per ettaro, la vendemmia manuale esclusivamente in cassetta, le rese uva/vino inferiori al 55% sono condizioni necessarie per presentare vini strutturati ed armonici che possano dare emozioni al consumatore.
Oggi la Monsupello è gestita dagli eredi di Carlo Boatti, la moglie e i due figli, affiancati da un preparato staff tecnico ed enologico avendo come punti fissi quegli standard di qualità che le hanno consentito di essere citata in varie guide ed ottenendo ottimi riconscimenti in ambito enologico a livello nazionale.


Ed ora una ricetta innovativa: Spuma di tonno
Ingredienti:
250 gr di tonno
100gr di burro
150 gr di mollica di pane
2 tuorli di uovo
un cucchiaio di capperi
una spremuta di limone
formaggio grattuggiato
maionese o gelatina
tritare finemente il tonno e i capperi; passare la mollica ammorbidita nel latte al setaccio.
Quindi lavorare bene il burro unendovi il passato, i rossi d’ uovo e il limone.
Mettere il tutto in un piatto con una forma a piacere e coprire con gelatina o maionese.
Fonti per l’articolo: wikipedia, il sito dell’azienda agricola”Monsupello” eredi di Boatti Carlo, il settimanale “Il Popolo”della Diocesi di Tortona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.