L’ammiraglio Luigi Faravelli: militare di carriera in marina

Luigi Faravelli nacque a Stradella inn provincia di Pavia il 29 ottobre 1852 e morì a Roma il 22 marzo 1914.
Dopo aver frequentato la Scuola della Marina divenne Contrammiraglio nel 1905 e vice-ammiraglio nel 1911; partecipò alla Guerra italo-turca del 1911-12 al comando della Seconda squadra navale che si dispiegò innanzi al porto di Tripoli il 2 ottobre 1911 con il compito di mantenere sicure le acque in vista del previsto sbarco delle truppe del contingente italiano impedendo l’arrivo di rifornimenti di uomini e mezzi dalla Turchia.

Faravelli accettò dai notabili locali e dal console tedesco Adrian Tilger il 5 ottobre 1011 la resa della città di Tripoli ed emanò l’editto con il quale annunciava il 6 ottobre ai libici che:
” A nome di Sua Maestà il Re d’Italia vi assicuriamo non solo il rispetto della vostra più totale libertà, della vostra religione, di tutti i vostri beni, delle vostre donne e dei vostri costumi.
Vi annunciamo che sarà abolita la coscrizione, vi saranno elargiti i possibili miglioramenti economici e che vi consideriamo sin da ora strettamente legati all’Italia.”
Fu Presidente del Consiglio superiore della Scuola di Marina nel 1912 nonchè Senatore del Regno d’Italia dal 17 marzo 1912 sino alla data della sua morte.
Ottenne nella sua vita svariate onorificenze tra le quali meritano di essere menzionate:

  • Cavaliere di Gran Croce dell’ordine della Corona d’Italia
  • Grande ufficiale dell’Ordine militare di Savoia; Medaglia Mauriziana; Medaglia commemorativa della guerra italo-turca; Medaglia commemorativa dell’Unità d’Italia; Medaglia commemorativa italiana della vittoria
  • Medaglia commemorativa della guerra italo-austriaca 1915-18

oltre a svariate altre!!!

In suo onore è stato intitolato, infine, l’Istituto Superiore per Ragionieri e Geometri di Stradella(PV) .

Fonti per l’articolo:wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.